La Biennale organizza due eventi all’Urban Thinker Campus
The Biennial organizes two events at the Urban Thinkers Campus



Dal 15 al 18 Ottobre si è svolta a Caserta presso il Belvedere di San Leucio la manifestazione Urban Thinkers Campus, un’iniziativa del Programma delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani (UN-Habitat) in associazione con il Foro Universale delle Culture di Napoli e della Campania.
L’obiettivo del Campus, che ha raccolto Pensatori Urbani provenienti da tutto il mondo, era di raccogliere idee per la Nuova Agenda Urbana in vista della Terza Conferenza delle Nazioni Unite su Housing e Sviluppo Urbano Sostenibile che si terrà nel 2016.
From 15 to 18 October, Caserta’s Belvedere di San Leucio hosted the Urban Thinkers Campus, an initiative of UN-Habitat in association with the Universal Forum of Cultures of Naples and Campania. Its goal was to collect innovative ideas for the “New Urban Agenda” to be adopted at the next United Nations’ Conference on Housing and Sustainable Urban Development, to be held in 2016.

L’INU e la Biennale dello Spazio Pubblico hanno coordinato due dei venti eventi  all’interno della manifestazione. Un Urban Thinkers Lab è stato dedicato al tema dello “Spazio Pubblico verso la Nuova Agenda Urbana”, in cui è stata anche discussa l’esperienza del Comune di Napoli, rappresentato dalla dott.ssa Daniela Bonanno. Una Urban Thinkers Session, organizzata in parternship con lUnione delle Città e dei Governi Locali (UCLG), si è occupata dei temi dello “Spazio Pubblico, Mobilità e Città Sicure”.
L’INU e the Biennale dello Spazio Pubblico organized two of the twenty events on public space during the conference. An Urban Thinkers Lab was focused on Public Space Towards the New Urban Agenda. In this Lab, the experinces of the City of Naples, represented by Dr. Daniela Bonanno, was debated. A Lab, organized in partership with the United Cities and Local Governments (UCLG) debated about Public Space, Mobility, Safer cities.

Oltre alle Sessioni e ai Labs, i partecipanti hanno anche lavorato in gruppi tematici alla rielaborazione dei principi della “City We Need”, un documento condiviso per la nuova agenda urbana che si sta eleborando in vista di Habitat III.
Il risultato più importante di questo lavoro è stata l’aggiunta di un principio specifico sullo spazio pubblico, supportato in maniera particolare dai rappresentanti dei giovani e dei bambini.
Il nuovo principio proposto recita:
“La città di qui abbiamo bisogno ha spazi pubblici aperti e accessibili.”
The Urban Thinkers, divided in constituency groups, worked on the rielaboration of the principles contained in the “City We Need”, a participated document elaborated in order to write the New Urban Agenda for the Habitat III conference. The main output of their work is the inclusion of the topic of public space in the document, supported especially by rappresentatives of youth and children groups.
The proposed new principle claims:
“The city we need has open and accessible public spaces.”


Per leggere i resoconti degli eventi dell’INU e della Biennale, scarica i documenti allegati.
To read the complete reports of the INU and the Biennial events, download the attached documents.


The Charter of Public Space - Urban Thinkers Campus Special Edition



The Biennial of Public Space and INU will be at the Urban Thinkers Campus Organized by UN-Habitat in Caserta, Italy.

Here you can download the Charter of Public Space - Urban Thinker Campus Special Edition  (English/Italian)